Open Site Navigation
  • Dario Galvagno

La forza della dolcezza.

In un mondo sempre più frenetico e disattento trattare gli altri con gentilezza è la chiave vincente per stare bene e raggiungere risultati, anche negli affari.


Al giorno d’oggi essere “gentile” sembra quasi una debolezza. Le interazioni tra persone sono sempre più veicolate dai social media e caratterizzate da giudizi tranchant, battute feroci, insulti, hate speech, talvolta bullismo.


In questo mondo così maleducato, feroce e frenetico uno stile di vita gentile è più che mai raro e più che mai necessario. Praticando la gentilezza, infatti, avremmo tutto da guadagnare nella vita privata, in famiglia, nei rapporti sociali e anche negli affari.


Parlare di gentilezza è importante perché ci fa stare bene (ciascuno di noi ricorda a distanza di anni episodi in cui è stato trattato male) e perché essere gentili stimola la fiducia reciproca, l’altruismo e la cooperazione, elementi fondamentali per raggiungere risultati collettivi o individuali in ogni ambito della vita.

Che significa essere gentili?

Essere gentili significa andare oltre il rispetto dovuto, l’educazione nei modi, la cortesia formale, tutte qualità che si possono esercitare anche con estrema freddezza e insensibilità: essere gentili, viceversa, significa trattare gli altri con dolcezza.


Essere gentili significa questo: trattare gli altri con dolcezza.
Gentleman è chi pratica la gentilezza e cerca di far stare bene coloro con cui si relaziona nella vita privata, sociale e negli affari

Gentleman è chi pratica la gentilezza. E’ chi da valore alle relazioni con gli altri e cerca sempre di mettere a proprio agio coloro con cui interagisce. Gentleman è chi si sforza di infondere nei rapporti umani un po’ di bellezza, di eleganza e di dolcezza affinché stare insieme, e lavorare insieme, sia fonte di piacere e non di sola utilità.

Come agente immobiliare so che il mio lavoro non consiste nel “trattare immobili” e nell’occuparmi di case - cioè di cose - ma nell’aiutare le persone a migliorare la propria vita attraverso la vendita o l’acquisto di un bene materiale sul quale si avviluppano, aspettative, emozioni e timori molto forti e profondi.

Ciò che mi rende realizzato e soddisfatto - ciò che per me significa avere successo - è sentirmi dire dai clienti che il risultato professionale è stato raggiunto soprattutto per le doti di pazienza, empatia e gentilezza che mi vengono attribuite e che cerco sempre di coltivare e migliorare e che dovrebbero essere qualità imprescindibile di un buon agentleman immobiliare.


Alcune recensioni

Vuole vendere una proprietà?  Mi contatti!

Grazie! Verrà contattato al più presto